Martedì, Dicembre 12, 2017
   
Text Size

Messaggio Giornaliero

mercoledì 2 settembre alle ore 18:30 si riunirà il consiglio comunale con il seguente ordine del giorno: 1-mozione per una migliore ed opportuna pubblicazione degli atti all'albo pretorio 2-mozione per la creazione di un posteggio per bus turistici ( mozione provocatoria per le dichiarazioni rilasciate ad un giornale nel giugno scorso dalla sindachessa) 3-mozione sullo stato delle aree balneabili lungo il torrente Orba 4-mozione Oktagon 5-mozione servizio gestione paghe 6-interpellanza sulla legittimità delle aliquote IRPEF e relativi scaglioni approvati con delibera consigliare nella seduta del 29-07-2015 7-interpellanza sulle risorse destinate agli interventi per il dissesto idrogeologico e allo sviluppo del territorio grazie all'accordo di programma ATO6 8-interrogazione sul bando regionale per l'edilizia scolastica 9-interrogazione sul funzionamento del semaforo in via Roma 10-interrogazione sul l'incarico di consulenza legale affidata all' avv. Crocco 11-interrogazione sul posteggio presso il castello Gaioli-Boidi 12-interrogazione sul taglio dell'albero presso la ex - scuola di Madonna delle Rocche 13-interrogazione sulla gestione e reclutamento delle borse lavoro 14-interrogazione in merito all'affidamento del servizio di refezione scolastica 15-interrogazione sulle dichiarazioni fatte dal sindaco e riportate nella delibera n°15 del consiglio comunale del 21/04.2015 16-interrogazione in merito al mancato ottenimento della terza sezione della scuola dell'infanzia del plesso di Molare 17-interrogazione sulla mancata convocazione a partecipare all'incontro con l'allora dirigente scolastico prof. Arlotta 18- interrogazione in merito alla mancata notifica della richiesta di convocazione della commissione permanente finanze e tributi. Di seguito potete trovare buona parte delle interrogazioni presentate, a firma del nostro gruppo e anche di altri consiglieri.

Progetto Reverse Vending

Inserisco sul sito un piccolo progetto, ancora tutto sulla carta, di cui ho parlato con il Sindaco, il consigliere Negrini in qualità di presidente Econet ed alcuni commercianti.

Si tratta di un metodo di raccolta rifiuti che si applica alla plastica PET (quella delle bottiglie), alle lattine di alluminio e, volendo, ad altri tipi di materiali.

E' un sistema molto diffuso nei paesi nordici, all'interno di supermarket e negozi in genere, in pratica si tratta di macchine automatiche che ritirano bottiglie e lattine, le compattano e le raccolgono al loro interno.

Le macchine in base alla quantità di bottiglie/lattine inserite e al loro peso rilasciano un buono sconto spendibile all'interno dell'esercizio commerciale.

In questo modo si hanno diversi vantaggi, una maggiore e al contempo migliore raccolta differenziata e i negozi fidelizzano i clienti.

Ho notato che anche in Italia si stanno facendo alcuni esperimenti per poter applicare anche da noi questa soluzione, spero che si possa fare anche nella nostra comunità, ho notato un certo interesse da parte del consigliere Negrini...

Attachments:
FileFile size
Download this file (PROGETTO REVERSE VENDING.pdf)PROGETTO REVERSE VENDING27 Kb
 

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL

Who's Online

 4 visitatori online